Orti Insorti


A Luzzara in Piazza Tedeschi 30 km da Reggio Emilia, il 28 giugno 2017 terzo appuntamento nell’ambito della rassegna “A due passi dal teatro” terza edizione è andata in scena Orti Insorti” di e con Elena Guerrini – Compagnia Elena Guerrini. Festeggiamo 10 anni di repliche.

Ringrazio vivamente Fadia Bassmaji Direttore Artistico e Alessandra Pavoni  Attrice – Assistente alla Regia di Sinonimia Teatro Cultura Bellezza, per la rassegna “A due passi dal teatro”.

ORTI INSORTI è un momento per riannodare il legame con la natura, inquinare un po’ meno e coltivare ciò che mangiamo.

«Quando il mondo classico sará esaurito, quando saranno morti tutti i contadini, tutti gli artigiani, quando non ci saranno piú le lucciole, le api, le farfalle, quando l´industria avrá reso inarrestabile il ciclo della produzione, allora la nostra storia sará finita».

Pier Paolo Pasolini, 1962

Un teatro ecologico-civile che sa di terra e di pane, parla di rivoluzioni e campi di grano. La Guerrini veste i panni di cantastorie del terzo millennio, dando spazio alla memoria, ai proverbi, alle barzellette e alle ricette della nonna.

Rievoca la vita dei mezzadri in Maremma, urla, canta e incanta.

Tra musica popolare e canzoni pop degli anni ’70 ci parla della natura che fu, di locale e globale, della scomparsa delle api, dei semi scambiati tra ortolani e di quelli delle multinazionali, dei nani da giardino e delle strade bianche.

Il suo é un lavoro di riscoperta, avanguardia rurale, declinazione pratica della tanto teorizzata decrescita felice.

“Non cerca un’etá dell’oro, ma un’etá del pane”, per dirla con le parole di Pasolini.

Fa capire la differenza tra progresso e sviluppo, citando i nomi dei maestri incontrati in questo viaggio, lontani dai salotti televisivi: Vandana Shiva e le sue battaglie; Masanobu Fukuoka, teorico della coltura della non azione e il suo orto sinergico; Nonno Pompilio, contadino classe 1904 che, ottantacinquenne, piantava gli ulivi in Maremma; Libereso Guglielmi, “il giardiniere di Calvino” e personaggio de Il Barone rampante.

Lo spettacolo Orti Insorti é stato prodotto a baratto: Elena Guerrini ha girato per un anno nei poderi della Maremma barattando questa storia con cibo, vino, olio e prodotti della terra, biglietto d’ingresso a queste veglie.

Da tale esperienza, Elena ha ideato il festival A veglia, a teatro col baratto, esempio di teatro low cost e di economia condivisa, dove un intero paese della Maremma (Manciano GR) si fa teatro e gli artisti, ospitati nelle case, ricevono in dono prodotti della terra.

Note Biografiche
Elena Guerrini, attrice e autrice di teatro civile, ha lavorato con il teatro della Valdoca e per 15 anni nelle turnè internazionali con la Compagnia di Pippo Delbono.

È conosciuta anche per ruoli importanti nei film di Pappi Corsicato, Giuseppe Bertolucci, Pupi Avati e Alfonso Arau.

Laureata al D.a.m.s, allieva di Giuliano Scabia e Gerardo Guccini, il suo percorso artistico si svolge tra teatro, natura, corpo, ricerca e scrittura.

“Orti Insorti ” narrazione con oltre 300 repliche in tutto il mondo, è diventato un racconto edito da Stampa Alternativa, Nuovi Equilibri, e il suo monologo “Bella Tutta!

I miei grassi giorni felici” presentato in teatri, scuole e festival ha ispirato il suo primo romanzo edito da Garzanti.

Il suo oggi è un lavoro di riscoperta, arte d’avanguardia rurale, declinazione pratica della tanto teorizzata decrescita felice e rivoluzione politica che partendo da se stessi e viene raccontata attraverso il linguaggio teatrale.

“Orti Insorti” Foto 2017 – Biblioteca C. Zavattini di Luzzara RE

———- + ———-

VEDI GALLERIA SULLA DESTRA DEL BLOG

“Orti Insorti”

———- + ———-

“A DUE PASSI DAL TEATRO”

 Una rassegna promossa da: Fondazione un paese

Direzione artistica: Fadia Bassmaji – Sinonimia Teatro Cultura Bellezza

Attrice – Assistente alla Regia: Alessandra Pavoni Sinonimia Teatro Cultura Bellezza

Con patrocinio: Comune di Luzzara – Assessorato alla Cultura  e della  Regione Emilia Romagna

———- + ———-

PROSSIMO EVENTO
 05 luglio 2017

LA MOLLI.

divertimento alle spalle di Joyce

con Arianna Scommegna

di

Gabriele Vacis 

———- + ———-

SCARICA LOCANDINA-PROGRAMMA

———- + ———-

WORLDPHOTO12

A VOSTRA DISPOSIZIONE PER QUALSIASI INFORMAZIONE O RICHIESTA CONTATTAMI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...